» La serenità è un mare in tempesta
  • La serenità è un mare in tempesta

    Dec 29th • Posted in Lifestyle

    #CoseCheTiCambianoLaVita

     

    Credo che le cose che cambiano la vita non siano necessariamente oggetti materiali o idee incredibili e rivoluzionarie, anzi penso che molto più spesso siano dei cambiamenti che ci imponiamo in modo discreto, degli atteggiamenti che cambiamo per migliorarci, delle rivelazioni all’apparenza banali ma in realtà difficili da fare proprie.

     

    Oggi quindi voglio parlare di una storia che secondo me è capace di cambiare la percezione della nostra vita e della felicità.

    Ho trovato questa storia in un Audiolibro che sto ascoltando con Audible, il titolo è Reinventarsi, di Mario Alonso Puig.

     

    La storia racconta di un re che, ormai anziano, sentiva l’urgente necessità di insegnare al figlio l’importanza che nella vita hanno equilibrio, pace e armonia.

    Faticava a farlo comprendere al figlio, per il quale erano molto più importanti astuzia e potere.

    Comprese poi che se il ripetere al figlio gli stessi consigli non aveva dato alcun risultato, forse il vederli concretizzati gli avrebbe finalmente permesso di capire.

    Il re decise di indire un grandioso concorso di pittura il cui vincitore avrebbe vinto una straordinaria ricompensa; il tema sarebbe stato la serenità e l’equilibrio.

    Giunsero quadri meravigliosi da ogni parte del mondo che raccontavano di mari calmi, di cieli tersi, del volo composto di stormi di uccelli.

    Un solo quadro ripugnò i nobili che accoglievano le opere per il concorso: aveva colori cupi e bui e mostrava un violento mare tempestoso che si abbatteva contro le rocce tetre di una scogliera, sotto un cielo carico di nuvole scure e minacciose.

    Alcuni nobili desideravano disfarsi di quel quadro incomprensibile, ma non lo fecero per non disobbedire all’ordine dato dal re. Tuttavia lo nascosero in un angolo della stanza, lasciandolo in disparte mentre gli altri dipinti troneggiavano in bella vista.

    Il giorno in cui il re avrebbe dovuto scegliere il vincitore finalmente arrivò, ma nessun quadro tra quelli esposti piaceva al sovrano: a tutte mancava qualcosa a suo dire.

    Osservò deluso anche l’ultimo dipinto, quando per caso notò il quadro lasciato in disparte e chiese di vederlo.

    Gli fu detto che l’aveva dipinto un pazzo, ma lui si avvicinò comunque per osservarlo.

    Si avvicinò ancora alla tela guardando con attenzione e poi dichiarò felice che quello era il quadro che stava cercando.

    I nobili sconcertati chiesero il motivo per cui aveva scelto il quadro più controverso come vincitore.

    Allora il re li rimproverò perchè non avevano osservato con attenzione ciò che mostrava: in un angolo del dipinto c’era un nido arrampicato sulla scogliera a picco sul mare, con un madre che accudiva il piccolo nutrendolo con amore e cura e ignorando completamente la tempesta che infuriava intorno a loro.

     

    Era esattamente ciò che voleva che suo figlio capisse.

    “La serenità non è quella dipinta sugli altri quadri” disse “con mari calmi e cieli limpidi. La serenità è la capacità di tenere fissa l’attenzione in mezzo alle difficoltà su ciò che per noi è prioritario”.

     

     

     

    A presto 💙

     

     

    Altri articoli della rubrica #CoseCheTiCambianoLaVita

    #COSECHETICAMBIANOLAVITA HEADSPACE PER COMBATTERE STRESS E ANSIA

    #COSECHETICAMBIANOLAVITA, ASCOLTARE LIBRI CON AUDIBLE

     

     

     

     

     

  • Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *